TITO — Koyaanisqatsi Collective

A partire dal Tito Andronico di Shakespeare e dalla riscrittura di Heiner Müller, TITO — Rovine d’Europa è un viaggio attraverso un continente in cambiamento, popolato da uomini e donne che vivono o sopravvivono immersi nelle sue rovine, sperduti alla fine della storia. Il progetto curato da Cubo Teatro per il Festival delle Colline Torinesi, è un affresco corale, una divagazione onirica che apre squarci sulla decadenza che ci circonda, sui suoi significati e sui suoi sviluppi possibili e impossibili. Nella realizzazione dell’identità visiva abbiamo sintetizzato questo immaginario in una serie di collages di statue, monumenti e grandi architetture del passato, che vengono scomposti quasi a perdere il loro valore di testimonianza storica, ridotti a frammenti.

TITO

Il progetto grafico si è concentrato sul contrasto tipografico e sulla narrazione del viaggio, supportato dalla fotografia analogica di Vittorio Mortarotti.

TITO
TITO